• i00069
  •  DSC1206
  •  DSC1234
  •  DSC1356
  •  DSC1639

Chi siamo


L’Ente Bilaterale Sicurezza dell’Artigianato (EBSA) della Provincia Autonoma di Bolzano nasce nell’agosto 2015 su iniziativa delle associazioni datoriali , lvh.apa e CNA-SHV, e delle Organizzazioni Sindacali dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale e provinciale ASGB, CGIL/AGB, SGBCISL, UIL-SGK, per dare attuazione a quanto previsto dal Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (art. 51 D.Lgs. 81/2008) e dall’Accordo Interconfederale tra le parti sociali del 13 settembre 2011, nell’ambito del sistema della rappresentanza bilaterale che fa capo a livello nazionale all’Ente Bilaterale Nazionale Artigianato (EBNA) ed all’Organismo Paritetico Nazionale dell’Artigianato (OPNA), di cui EBSA è espressione territoriale.

EBSA è un ente istituzionale senza fini di lucro e rappresenta per le imprese e i lavoratori del comparto artigiano della Provincia Autonoma di Bolzano l’unico Organismo Paritetico riconosciuto ed abilitato allo svolgimento delle funzioni attribuitegli dalla legge, che comprendono:

  • Indirizzo, gestione operativa e monitoraggio dell’attività degli rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST) dell’artigianato individuati dalle Organizzazioni Sindacali, dei quali è sede lavorativa;
  • Supporto all’attività degli RLST;
  • Prima istanza di riferimento in merito a controversie sorte sull’applicazione dei diritti di rappresentanza, informazione e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
  • Sede per l’assolvimento degli obblighi di cui all'art. 50 del D.Lgs. 81/2008 in materia di informazione e consultazione degli RLST;
  • Promozione e finanziamento dell’attività di formazione dei lavoratori (ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs. 81/2008), degli RLS, degli RLST, dei datori di lavoro, degli RSPP, degli ASSP, dei dirigenti e dei preposti, anche in collaborazione  con gli enti locali, con l’INAIL e FondArtigianato Formazione;
  • Attestazione in merito alla conformità dei contenuti di tutta la formazione alla sicurezza erogata verso i lavoratori;
  • Promozione, orientamento e coordinamento delle attività di prevenzione, di programmazione e di raccolta delle buone prassi in materia di formazione alla salute ed alla sicurezza dei lavoratori dell’artigianato altoatesino;
  • Promozione, anche attraverso la collaborazione con gli enti locali e l’INAIL, di programmi di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali;
  • Monitoraggio dello stato di applicazione delle norme vigenti in materia di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori.

Aderiscono automaticamente ad EBSA, mediante l’iscrizione all’Ente Bilaterale Artigiano (EBA), le imprese artigiane e forme associative, aventi i requisiti di cui alle Legge Provinciale dell’Artigianato e/o che applicano i CCNL dell’artigianato, versando per ogni lavoratore occupato una quota annuale pari a € 18,75 (già ricompresa nella quota annuale di € 91,80, ovvero di € 125,00 per le imprese rientranti nel titolo I del D. Lgs. 148/2015, da versare ad EBA).

La quota di cui sopra è così suddivisa:

  • € 12,00 per il finanziamento ed il sostegno dell’attività degli RLST
  • € 6,75 per garantire la funzionalità di EBSA-BKSH, le attività formative ed i programmi e le iniziative di tutela della salute e della sicurezza su di cui all'art. 51 del D.Lgs. 81/2008

L'adesione di un'azienda al sistema della bilateralità, prevista nei CCNL, implica l'adesione di tutti i suoi lavoratori dipendenti.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.